Quando c'era Paolo Valenti (Sport.doc) – Bilb-weil.de

Gli indimenticabili anni 80, il decennio pi intenso del calcio italiano, raccontati in modo completamente nuovo.Gli eventi principali di quegli anni fanno da sfondo a racconti, in parte inventati, in parte basati sul vissuto dell autore.Il risultato a mio avviso notevole Pelliccia riesce, ad esempio, a trarre un racconto geniale e coinvolgente da una delle partite pi noiose giocate dalla Nazionale Italiana quella contro il Belgio degli Europei del 1980 Con annesso un intenso ricordo della meravigliosa vittoria dei Mondiali di Spagna del 1982 E che dire di Nino non ha avuto paura, racconto basato sulla canzone pi famosa a tema calcistico La leva calcistica della classe 68 di Francesco De Gregori Ma il momento migliore deve ancora venire Il racconto pi lungo della raccolta , secondo me, anche il pi bello e struggente Sotto un cielo rosso sangue Il cammino di vita di un ragazzo tra la passione per la Juve e la passione per il rock Un percorso che, in maniera lenta e inesorabile, passa per uno dei momenti pi tristi di quegli anni e dell intera storia del calcio la tragedia dell Heysel, nel 1985.E, per finire, non poteva mancare Maradona una storia il cui protagonista un venditore di bibite che ammira allo Stadio San Paolo il suo beniamino in un epica sfida con Roberto Baggio, in un celebre Napoli Fiorentina del 1989.Consiglio questo libro a chi ha nostalgia di quegli anni, a chi vuole conoscerli meglio, a chi desidera leggere qualcosa in pi di un semplice elenco di risultati e statistiche degli anni pi belli del calcio italiano. Il titolo lascerebbe presagire racconti epici di un calcio che non c pi Niente di tutto ci sono racconti che prendono spunto da fatti calcistici del passato senza riuscire, a mio avviso, a far immergere il lettore in quegli anni. L autore di questo libro ha scelto una strada originale per raccontare il calcio degli Anni Ottanta scegliere alcuni degli eventi pi significativi di quegli anni tra cui gli estremi nel bene Spagna 82 e nel male la tragedia dell Heysel e utilizzarli come sfondo per storie inventate.Il risultato notevole otto racconti in cui si ride, ci si commuove soprattutto con il bellissimo Sotto un cielo rosso sangue e, soprattutto, si ricorda, complice anche la bellissima colonna sonora scelta dall autore per accompagnare i racconti.Insomma, si racconta il calcio Ma anche, e soprattutto, si racconta la vita.Un libro davvero piacevole, lo consiglio senz altro. Il tema comune, il filo conduttore dei racconti di Andrea Pelliccia il calcio, quello degli Anni Ottanta il decennio pi intenso del calcio italiano, nel bene e nel male Lo scandalo del calcio scommesse, gli Europei in Italia, la vittoria dei Mondiali in Spagna, la tragedia dellHeysel E poi la Roma di Conti e Di Bartolomei, la Juventus di Platini, il Napoli di Maradona, il Milan di Gullit e Van Basten, lInter dei record di Trapattoni, la Fiorentina di Baggio Andrea Pelliccia racconta tutto questo con lesperienza di chi riesce a unire sapientemente narrativa e sport, fantasia e realt, ricordi personali e storie inventate